Sequestro 850mila giocattoli non sicuri

I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Pescara hanno sequestrato, in tre operazioni, circa 850.000 giocattoli non rispondenti alla normativa in materia di sicurezza, per un valore commerciale di circa 2 milioni di euro. I negozi all'ingrosso dove è stata trovata la merce sono gestiti da cittadini di origine cinese nella zona di Roma Prenestina. I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara hanno individuato tali magazzini a seguito di attività scaturite da sequestri effettuati nel circondario pescarese, uno dei quali la settimana scorsa con 120.000 giocattoli sequestrati. Gli articoli, in gran parte giocattoli gommosi e plastiche modellabili, modellini di auto, aeroplani e giochi componibili, erano destinati a bambini fra 3 e 6 anni ed erano sprovvisti delle indicazioni minime connesse alla sicurezza del prodotto. I legali rappresentanti delle società sono stati segnalati alla competente Camera di Commercio per le relative sanzioni.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MarsicaLive
  2. AbruzzoLive
  3. Histonium
  4. Info Oggi
  5. San Salvo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Turrivalignani

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...